PRENOTAZIONI

Arrivo:

Notti:

Codice d'accesso:

Gite

RAFTING

Rafting sul fiume Cetina va dal villaggio Penšići alla località di villeggiatura Radmanove Mlinice, su 9 km di lunghezza.

Sul fiume Cetina, vi aspettano delle rapide leggere e calme, laghi chiari e profondi, perfetti per il nuoto. Le coste coperte da una fitta vegetazione, in alcuni luoghi formano il «tunnel» dei rami in mezzo delle rocce impressionanti, e grotte.... Adatto per bambini 7 anni e oltre.

CANOA-SAFARI

Una vera escursione per tutta la famiglia. Indipendentemente dall"età, si può godere il canottaggio facile della parte pacifica del fiume Cetina nonché nelle piccole rapide, rilassando in uno splendido paesaggio. La guida si svolge in canoa per due o tre persone sul corso Čikotina Lađa – Blato na Cetini o Blato na Cetini – Zadvarje.

Dopo questa escursione interessante, è possibile riprendere la forza in un ristorante che si trova lungo il fiume o in una cantina della retroterra di Omiš che offrono le specialità locali.

ESCURSIONI BARCA

Si organizzano le gite in barca sulle isole di Brač, Hvar oppure Šolta – Trogir - Drvenik. Potete degustare dei prodotti di mare e scoprire alcuni dei segreti della grande tradizione da pesca (come gettare le reti da pesca, i nomi di pesce, ecc.)

GITA IN BARCA SUL FIUME CETINA

Durante la gita in barca attraverso il magnifico canyon del fiume Cetina, dalla sua foce fino ai mulini di Radman, potrete conoscere un incontro faccia a faccia con la natura.
Nel resort stesso si può godere del buon cibo, della natura incontaminata che circonda il fiume Cetina, fare una passeggiata o una nuotata nelle acque cristalline.
Si può anche trascorrere il tempo lì godendo di una delle seguenti attività:
-mini golf
- scacchi all'aperto
- pallacanestro
- calcio
- bocce

EQUITAZIONE

In Sinj ci sono molte scuderie e dei club di cavalleria che organizzano le scuole d'equitazione per principianti e professionisti. Questi centri offrono anche la possibilità d'equitazione ricreativa.

L'allevamento di cavalli nella Regione di Cetina ha una tradizione di 300 anni e si basa su un unico torneo cavalleresco «Alka di Sinj», che ha luogo a Sinj e data dall'anno 1715. Questo torneo evoca una vittoria dei cavalieri di Sinj contro i Turchi. Gli Alcari al cavallo, nella corsa, vestiti nel costume popolare solenne, mirano all'oggetto – l"anello, provocando un entusiasmo dei numerosissimi turisti.

L'Alka si svolge ogni anno nella seconda settimana dell'agosto, quasi tre secoli.

SCALATA LIBERA

Omiš è la città proteggiata dalle montagne impressionanti da tre parti. Rappresenta un luogo ideale per scalata libera (free climbing) che porge una vera esperienza della natura e della libertà.

Omiš possede più di 40 itinerari che montano su 7 posti della scalata e che garantiscono una vacanza interessante e stimolante. Le direzioni vanno della più facile alla più difficile ( alla lingua di climbing si dice „progetti“).

CANYONING

Attraversando il canyon calcareo, il fiume di Cetina ha creato le forme meravigliose delle bellezze naturali nel suo alveo: alte pareti (180 m), tunnel sotterranei, cascate, laghi e cascata Gubavica, più di 50 m d"altezza. Nella parte più stretta di canyon del fiume di Cetina, a monte della centrale idroelettrica Kraljevac, c'è un paesaggio ideale per fare il canyoning.

Coloro cui piace sentire più d'adrenalina, organizziamo anche il «canyoning estremo» sulle cascate di Gubavica sul fiume di Cetina. Gli istruttori esperti possono vi accompagnare, vi procurare le attrezzature professionali come per il canyoning così per l'alpinismo.

TREKKING

Lungo la costa di mare e di fiume, sui sentieri montani popolari ma dimenticati, ci sono innumerevoli possibilità per fare il trekking.
Ogni nuovo sentiero vi farà scoprire una nuova storia di Omiš: la pesca, l"estrazione di sabbia dal fiume di Cetina, dei pirati, le magnifiche fortezze, come la ricchezza di flora e di fauna del canyon di Cetina........e prima di tornare a toccare la metà, sarete innamorati di Omiš.

ZIPLINE

Zipline è un divertimento adrenalinico dove gli ospiti scendono attraverso il canyon lungo la fune d'acciaio, assicurati da una cintura. L'avventura include anche l'allenamento e una breve passeggiata nella natura.
Zipline si trova a 3 km da Omis, nel canyon del fiume Cetina e consiste di otto fili di lunghezza totale di 2100m e offre tre ore di divertimento indimenticabile e bellezza della natura.

QUAD ATV ADVENTURE

Tour guidati su quad ATV su percorsi fuoristrada in bellissime località dell'altopiano con panorami mozzafiato. Guide esperte e professionali faranno in modo di avere tutte le istruzioni di sicurezza necessarie.
Ci sono anche emozionanti tour avanzati dove è possibile scoprire lo straordinario paesaggio dell'entroterra dalmata e la natura incontaminata: valli, fiumi, torrenti e montagne.

SPLIT

Split (Spalato) è la città più grande in Dalmazia, construita 1700 anni fa. Nel cuore di Spalato – in centro della città – si trova il Palazzo di Diocleziano dal secolo IV. Sulla piazza centrale del Palazzo si trova il Tempio di Giove, oggi la cattedrale della città - il più vecchio edificio del mondo di questo genere.
Se si passa attraverso le cantine del Palazzo in cui vi sono numerose bancarelle con souvenirs singolari, si arriva fino a Riva – salotto della città, il posto centrale di tutti gli eventi di Split.
L"estate, a Split si terrà la notte di Diocleziano durante la quale si può rivivere, in un modo divertente e gastronomico, il momento storico del regno di Diocleziano. Ogni anno durante l"Estate di Split potete godere il ricco programma culturale ed artistico.

KRKA CASCATE PARCO NAZIONALE E TROGIR

Il Parco Nazionale di Krka si trova a circa 10 km nell'entroterra da Šibenik. Il Parco copre un'area di poco più di 142 km quadrati e comprende due terzi del fiume stesso. L'attrazione principale del parco sono le sue magnifiche cascate, tra cui la famosa cascata Skradinski Buk, che è uno dei siti più famosi della Croazia.
Trogir è la città inclusa nella lista del patrimonio culturale mondiale dell'UNESCO, costruita sul sito dell'antico insediamento Greco di Tragurion. La città, circondata da mura medievali, ha molti edifici che testimoniano la sua ricca storia, in particolare la Cattedrale con il famoso portale del Maestro Radovan, la Loggia cittadina del XV secolo, il municipio, il Palazzo Ćipiko e il Monastero benedettino dal 11 ° secolo.

DUBROVNIK

Grazie alla sua bellezza eccezionale e al ricco patrimonio culturale Dubrovnik è stata inserita alla lista del Patrimonio Mondiale dell"UNESCO. Circondata da bastimenti e fortezze, è un vero luogo delle scoperte architettoniche e capolavori culturali, ben curati nel corso dei secoli.
Consigliamo una visita alla torre Minčeta, alle fortezze Bokar, Revelin, Lovrijenac o visitare il Monastero Francescano e Domenicano in cui c"è il patrimonio storico dell" attività culturale ed artistica della celebre Repubblica di Dubrovnik.

Dubrovnik è una città da mille monumenti ed è impossibile enumerarli tutti: Fontana d" Onofrio, Colonna d"Orlando, Palazzo del Rettore, Palazzo Sponza, Piazza Luza, Archivio di Dubrovnik....

Se decidete di visitare alcuni di loro o semplicemente passeggiate lungo lo Stradun, Dubrovnik vi affascinerà. Molti turisti ci tornano ogni anno.

MOSTAR E MEĐUGORJE

Nel tempo della dominazione turca, Mostar era un centro commerciale molto importante, ed oggi divenuta una delle città più belle di Bosnia ed Erzegovina.

Non perdete l'occasione di visitare il ponte Vecchio e la città Vecchia che si trovano sotto la protezione dell'UNESCO dall"anno 2005, vi consigliamo anche di visitare gli altri monumenti della città come il vecchio Bazar, la Moschea ed una tipica casa turca.

Prendendo parte nell'escursione a Međugorje, sentirete la vera bellezza d"Erzegovina e di più, il vivente spirito di beatitudine di Međugorje – il luogo in cui la felicità, la pace e la forza della fede si sentono ad ogni passo.

Međugorje è uno dei luoghi di pellegrinaggio più conosciuti nel mondo cattolico che attira dei millioni di visitatori di tutto il mondo. Dopo la Messa potete visitare il «Monte dell'Apparizione» dove la Beata Vergine apparve ai bambini del villaggio nell'anno 1981.